Linea Linea M9

La linea M9 ricalca l’intera tratta della Ferrovia Roma-Ostia, trasformandola in metropolitana di superficie.

È una linea di grande valore strategico poiché consente di agevolare il pendolarismo tra le due località, nonché di dotare Roma di un accesso veloce al mare. Il che è precondizione per qualunque politica di rilancio di Ostia come località turistica (culturale e balneare).

Oggi la Roma-Ostia svolge un servizio piuttosto scadente, con convogli vecchi e una frequenza, nelle ore di punta, di 10 minuti. L’inserimento della linea nel sistema Metrovia e la sua trasformazione in metropolitana di superficie prevede la sostituzione dei convogli e la modernizzazione del materiale rotabile. In questo modo la M9 può garantire fino a 20 corse l’ora e soddisfare appieno la domanda di mobilità sulla tratta.

La linea M9 è collegata alle linee M2, M4, M6 e alla Circle Line, attraverso il nodo di scambio Ostiense-Piramide.

Per inserire la linea M9 nel sistema Metrovia sono necessarie alcune opere di adeguamento e trasformazione:

  • opere connesse all’adeguamento della tratta;
  • miglioramento della connessione fra le stazioni Ostiense e Piramide;
  • raddoppio delle stazioni Garbatella e Marconi, che diventano fermate anche della M9 oltre che della M2;
  • realizzazione della nuove fermate Mezzocammino, Giardino di Roma, Stagni di Ostia.

È inoltre necessario adeguare la segnaletica e la comunicazione visiva al nuovo servizio integrato.

La graduale trasformazione della Ferrovia Roma Ostia in linea metropolitana è già prevista, con l’aggiunta di nuove stazioni. Nel progetto Metrovia si conservano le fermate già pianificate, con l’aggiunta di nostre proposte, come Stagni di Ostia.