Linea Linea M8

La linea M8 collega la periferia nord di Roma (Capolinea Montebello) con la stazione Flaminio; la linea ricalca infatti l’intera tratta urbana della Ferrovia Roma Nord, trasformandola in metropolitana di superficie.

La M8 è una linea strategica.  Il suo inserimento nel sistema Metrovia presenta un importante vantaggio potenziale per la mobilità cittadina: la creazione di hub di parcheggio lungo il percorso della via Flaminia, in corrispondenza di alcune fermate più esterne, permette di snellire il traffico in entrata e in uscita del quadrante nord di Roma.

La stazione di Montebello si presta a diventare il capolinea della Metrovia in quanto, con tre binari affiancati, è già predisposta per l’interscambio con il treno regionale.

È inoltre prevista l’aggiunta di una nuova fermata a piazza Don Minzoni (Valle Giulia) a servizio e beneficio del quartiere Parioli.

La linea M8 è collegata, attraverso la fermata Flaminio, alla M1.

Per la conversione della tratta urbana della Ferrovia Roma Nord e l’inserimento della linea M8 nel sistema Metrovia sono necessarie opere di adeguamento e trasformazione:

  • opere connesse all’ammodernamento della tratta;
  • creazione della nuova fermata Valle Giulia;
  • completamento della  nuova stazione Flaminio;
  • aumento della frequenza dei treni fra Flaminio e Montebello, fino alla soglia di 10/15 treni per ora.

Sarà inoltre necessario adeguare la segnaletica e la comunicazione grafica al nuovo servizio integrato.

La trasformazione in servizio metropolitano della Ferrovia Roma Nord è da tempo in discussione. Per questa ragione la nuova stazione Flaminio è già in cantiere, affiancata a quella attuale. Nel progetto, la nuova stazione Flaminio è in diretto collegamento con la linea M1.