Tram Treno Pomezia - Mare

Il Tram Treno Pomezia – Mare è un servizio ibrido che collega l’EUR con Spinaceto, Pomezia, Ardea, Lavinio fino ad Anzio e Nettuno.

TramTreno Pomezia-Mare

La Pomezia – Mare è una linea ibrida, un Tram-Treno il cui tracciato si divide in cinque segmenti diversi per caratteristiche, velocità e distanziamento delle fermate. A due tratte puramente urbane, con fermate a 400-500m l’una dall’altra, si alternano una tratta ferroviaria percorsa ad alta velocità e fermate ogni 5 km, una metrotranvia con fermate circa ogni km, e l’ultimo tratto su ferrovia suburbana.

La linea serve molti grandi centri abitati del litorale sud romano, oggi completamente tagliati fuori dalle linee su ferro, come Pomezia, la cui attuale stazione di in realtà è a circa 8km, Santa Palomba, oppure Ardea. Inoltre Pomezia ha 64mila abitanti ed è un grande centro produttivo, che attrae addetti anche da Roma. Alcune frazioni, come  Torvajanica, sono località balneari e aumentano la popolazione principalmente in estate, anche se Torvajanica da sola ha 17mila residenti. Ardea ha 49mila abitanti.

Il Tram-Treno collega quindi le varie frazioni e Comuni tra loro, e funge da adduzione verso le linee S9 a Pomezia e S8 a Nettuno da un lato, e verso la M2 e l’EUR verso Roma. Diviene una alternativa all’auto privata grazie ai parcheggi di scambio, alleggerendo il traffico in entrata a Roma dalla Pontina. La realizzazione di questa linea può essere inoltre occasione di ristrutturazione delle linee bus regionali, che possono divenire di adduzione al ferro, riducendo i percorsi.

La Pomezia-Mare interseca le linee di Metrovia: M2, M4, M9 e M10. È inoltre connessa alle linee Metrotram T9 e T11 e alle linee Suburbane S8 e S9.

Il tracciato

Dal capolinea di Piazzale Ardigò condivide il tracciato e le fermate con il T11, alternandosi ad esso ogni 12 minuti (dopo due T11 passa un Tram-Treno), fino a Pontina. Questa stazione a 4 binari, di cui due di precedenza, è un nodo tra il T11, il TramTreno, la S9 che percorre il litorale e grazie a un parcheggio di scambio è possibile lasciare l’auto. Qui il Tram-Treno si immette, con un salto di montone, sui binari della Gronda Sud. Dopo la nuova stazione di Castel Romano, anch’essa a 4 binari, forte attrattore commerciale, con outlet e parco di divertimenti, raggiunge la nuova stazione di Pomezia dotata di due binari di sosta e due di precedenza. Da questa stazione, situata immediatamente a nord dell’abitato all’incrocio con la Pontina, con un salto di montone la Pomezia-Mare esce dalla ferrovia e si insinua nel tessuto urbano di Pomezia, divenendo un tram. Qui percorre un breve tratto di via dei Castelli Romani, supera la Pontina con un nuovo cavalcavia e segue via Roma, verso sud, fino alla zona popolare di via De Gasperi e via Einaudi. Da qui inizia la tratta suburbana, puntando a sud verso gli abitati di Torvajanica, Nuova Florida, Tor San Lorenzo, Lido dei Pini e Marina di Ardea, Lavinio. Qui ritorna il carattere più ubano, entrando nell’abitato fino alla stazione di Villa Claudia, da cui, con salto di montone, si reimmette sulla ferrovia e, alternandosi alla S8, raggiunge le stazioni di Anzio e Nettuno.

I veicoli, pur sembrando normali tram “pesanti” lunghi 32m (eventualmente con la possibilità di girare in doppia composizione) sono configurati per servizio suburbano, con prevalenza di posti a sedere organizzati a “salottino”, sono pensati specificatamente per il servizio extraurbano, in grado di sostenere per lunghi periodi velocità pari o superiore a 100km/h. Dovranno essere inoltre pienamente compatibili con il segnalamento ferroviario, in particolare ERTMS HD, e dotati di doppia alimentazione, a 3Kv e 600V CC.

Due le opere propedeutiche:

  • la realizzazione della tranvia T11 da Ardigò a Pontina;
  • la realizzazione della Gronda Sud: una nuova tratta ferroviaria da Ponte Galeria a Santa Palomba, permettendo di deviare i treni merci dalla direttrice Casilina-Formia evitando l’attraversamento di Roma; inoltre consente di mettere in connessione Civitavecchia con Latina e Formia, di scambiare a Tevere Sud con la M9 per Ostia o l’EUR e con la M4 per Fiumicino Aeroporto o Trastevere, Ostiense e Tiburtina.