Guidonia

La stazione di Guidonia è capolinea della M5 e nodo di scambio con la FL2.

Guidonia è un nodo di scambio tra la Metrovia M5 e la ferrovia regionale FL2, comprensivo anche di un parcheggio (esistente) per lo scambio tra gomma e ferro.

Per convertire la stazione ferroviaria di Guidonia in nodo di scambio del sistema Metrovia è necessario prolungare il raddoppio previsto da FS fino a questa stazione, e prevedere un allargamento della stessa ad almeno due coppie di binari, necessari per poter affiancare la fermata del treno al capolinea della Metrovia.

La stazione conta al momento 3 binari, ma è preceduta da uno scalo merci composto da 2 tronchini, utilizzati per il ricovero dei treni cantiere. La realizzazione di un’altra coppia di binari non presenta dunque particolari difficoltà.

L’attuale parcheggio adiacente alla stazione non è ampio (circa 80 posti). Se ne prevede un ampliamento di altri 300 posti, che risulta di agevole realizzazione grazie alla presenza di un’ampia area per lo scalo merci.

Per realizzare il nodo di scambio sono necessarie le opere seguenti:

  • l’aggiunta di un quarto binario;
  • nuove banchine con pensilina per la FL1 e nuovo atrio di stazione con tornelleria;
  • l’ampliamento del parcheggio esistente nell’area merci.

È inoltre necessario adeguare la segnaletica e la comunicazione visiva al nuovo servizio integrato.