Guidonia

La fermata di Guidonia diventa la stazione di interscambio tra l’attuale linea FL2 e la M5.

Per convertire la stazione ferroviaria di Guidonia in nodo di scambio del sistema Metrovia è necessario prolungare il raddoppio previsto da FS fino a questa stazione, e prevedere un allargamento della stessa ad almeno due coppie di binari, necessari per poter affiancare la fine corsa del treno al capolinea della Metrovia.

La stazione conta al momento 3 binari, ma è preceduta da uno scalo merci composto da 2 tronchini, utilizzati per il ricovero dei treni cantiere. La realizzazione di un’altra coppia di binari non presenta dunque particolari difficoltà.

L’attuale parcheggio adiacente alla stazione non è ampio. Un suo eventuale ampliamento è tuttavia di agevole realizzazione, grazie alla presenza di un’ampia area per lo scalo merci.

Guidonia

La rottura di carico, cioè il passaggio dei viaggiatori dal treno alla metropolitana o viceversa, è in questo caso obbligato, tuttavia il disagio per i viaggiatori è minimo. Il passeggero effettua infatti un trasbordo laterale veloce, cioè sulla stessa banchina trova affiancati il treno regionale e la Metrovia (che ha una frequenza non superiore a 5 minuti).